Franco Grillini un impegno per i diritti e le libertà

LoginRegister
Home » RSS PRINCIPALE » Comunicati Stampa » Registro unioni civili a Catania, un fatto rilevante, 20 anni fa il primo dibattito nella sala matrimoni del Comune
A+ R A-
14 Mar

Registro unioni civili a Catania, un fatto rilevante, 20 anni fa il primo dibattito nella sala matrimoni del Comune

Una ventina di anni fa partecipai al dibattito sui diritti delle coppie omosessuali con l'allora sindaco Bianco nella gremita sala matrimoni del Comune di Catania.
Già allora si parlò della possibilità di un registro delle Unioni Civili come stimolo per il Parlamento e per una buona legge nazionale. Nel '98 Pisa approvò il primo registro e a tutt'oggi sono almeno 150 i registri votati nei vari comuni italiani. Probabilmente sono molto di più perché in molti casi l'approvazione è avvenuta senza particolari clamori e senza particolari problemi in sede consigliare.
Ma l'approvazione del registro di Catania ha un particolare valore perché il sindaco Enzo Bianco già 20 anni fa si prese l'impegno di appoggiare una giusta battaglia sui diritti civili e sulle coppie conviventi etero od omosessuali che fossero. Oggi, assieme al Consiglio comunale e alla maggioranza di centrosinistra, il sindaco onora la sua promessa con un nuovo regolamento che offre alla città uno spostamento in avanti di civiltà e garanzia dei diritti e delle libertà personali.
Qualcuno dice che i registri non sono utili, che li usano in pochi e che hanno un valore puramente simbolico. Personalmente sono invece convinto che questi strumenti possono essere di grande impatto e utilità purché siano riempiti di contenuti e compiti precisi con una certificazione valida anche per l'applicazione di norme regionali di garanzia come il diritto di visita in ospedale, l'accesso alle case popolari e agli aiuti per l'acquisto della prima casa e via dicendo.
Complimenti quindi al sindaco Bianco, alla giunta e ai consiglieri che hanno votato un documento di civiltà, esempio anche per altre città siciliane e di tutto il territorio nazionale.

Franco Grillini
Presidente Gaynet Italia

Scegli la categoria degli articoli per visualizzarli

Login

Register

*
*
*
*
*

* Field is required