Franco Grillini un impegno per i diritti e le libertà

LoginRegister
Home » RSS PRINCIPALE » Comunicati Stampa » Grillini (Gaynet), matrimoni gay, dal 18 giugno al Senato, ottima notizia, ma quale sarà il testo base?
A+ R A-
11 Jun

Grillini (Gaynet), matrimoni gay, dal 18 giugno al Senato, ottima notizia, ma quale sarà il testo base?

L'inizio della discussione in Senato su matrimoni gay e unioni civili è un'ottima notizia perché vuol dire che si entra nel vivo di una legge in vigore in tutta Europa mentre non c'è traccia qui da noi. La "calendarizzazione" significa che si esce dal chiacchiericcio e si entra nel vivo. Ci sono due relatori, molte proposte di legge tra cui quella sul matrimonio per le coppie gay ma anche quelle sulle unioni civili e sul cosiddetto "modello tedesco". Quale sarà il testo base?

La domanda è importante perché proprio dal testo base che sarà scelto con la votazione in Commissione giustizia sapremo se si discute di matrimonio anche per le coppie gay o se si partirà da un testo che esclude questa soluzione fin dal suo inizio.

Tradizionalmente quando parte una discussione in un ramo del Parlamento l'altro ramo aspetta che arrivi l'eventuale testo approvato, in questo caso dal Senato che è partito per primo. Sapremo quindi abbastanza presto quale sarà la direzione di marcia: quella chiesta dal movimento lgbt di una completa equiparazione o quella dei partiti della maggioranza che esclude matrimonio e adozioni.

Naturalmente come Gaynet ci auguriamo che la strada seguita sia la prima visto che la completa uguaglianza tra coppie lgbt e coppie etero è già legge in 15 paesi nel mondo.

 

Franco Grillini

Presidente Gaynet Italia

Scegli la categoria degli articoli per visualizzarli

Login

Register

*
*
*
*
*

* Field is required